Roma ladrona, Roma cafona (15)

Era un po’ di tempo che non scrivevo sotto questo titolo. Effettivamente si rischia di diventare monotoni a voler denunciare vari esempi dello stesso fenomeno: Roma città morta, piena di metastasi. Un posto senza senso civico, senza un’idea di sviluppo urbanistico, ecc. Ma oggi non posso resistere. Voglio sapere chi è il cretino integrale che ha autorizzato il concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo. Chi ha autorizzato il blocco della circolazione tutto intorno fin da oggi. L’aria che respiriamo, i tumori che verranno nei prossimi anni. Siamo cadaveri ambulanti alle prese con un sistema di trasporti da terzo mondo (ma con costi e stipendi e assunzioni ecc da Svizzera). Quando ci sarà finalmente qualcuno che dice no? Ecco un particolare dei trasporti romani…

2014-06-20 11.22.55

Annunci

La meridiana

Cosa misura realmente il nostro tempo? Possiamo farci beffe delle ore che passano, o siamo destinati a consumarci nel tentativo?

La meridiana

tempo3

Particolare nella tempesta

Nella tempesta di questi giorni è apparso un particolare inatteso

Nella tempesta

2014-06-16 17.26.07

Forza Italia

Forza Italia. Intendo l’Italia vera, non quella finta del calcio. Penso a quella della gente che lavora e combatte tutto il giorno per tirare avanti. Nello sport? Quella della scherma, che ha trionfato per l’ennesima volta a livello europeo. È quello il vero dream team, altro che i multimilionari…

The Day After 1.2

Volevo tornare sul basket tra qualche giorno. Lo farò, rilanciando il discorso del presidente della Virtus Roma Claudio Toti di giovedì 12 giugno. Però su un punto bisogna meditare questo fine settimana. Ancora una volta la Legabasket ha espresso l’incapacità (o peggio la mancanza di volontà) di cambiare il sistema. Il movimento del basket non ringrazia.  Ecco la nota della Virtus Roma. Spero che sia condivisa da tutti quelli che amano la pallacanestro.

In merito all’assemblea di Lega tenutasi oggi la Virtus Roma, al momento della votazione sul punto all’ordine del giorno che riguardava l’elezione del presidente, ha deciso di abbandonare l’Assemblea in quanto non d’accordo con il modello scelto dalla stessa Assemblea di eleggere come presidente di Lega un presidente di società.
La Virtus Roma aveva la delega a rappresentare anche la Virtus Bologna.

Non si è trattato di una scelta contro il nome, ma contro un modello che non condividiamo e che potrebbe avere anche dei risvolti di conflitti di interesse. Già precedentemente la Lega aveva adottato questa soluzione che però non si era dimostrata un modello vincente.

Un credente in maschera

Oggi pomeriggio alle 19 in via Satrico 55 a Roma presenterò, con l’autore, il libro Un credente in maschera. Viaggio spirituale nell’opera di Giuseppe Verdi di Paolo Di Nicola. Un piacere per me introdurre il libro di un amico e anche una buona occasione per tornare a parlare di Verdi dopo l’orgia delle celebrazioni dello scorso anno. Come spunto…

Bella Roma

Ieri sera qualcuno non ha dormito per il caldo. Altri per la luna piena, che avrà il suo massimo domattina alle 6,13. Ma come si fa a dormire di fronte a tanta bellezza?

Luna sul Colosseo

colosseoluna

Amici

Un gruppo di amici. Nel cuore di Roma. Aspetto commenti

🙂

aperitivo

The Day After 1.1

E’ morto il re, evviva il re. Anzi non è morto. Come molti si aspettavano e pochi auspicavano, la finale del campionato di basket sarà Milano-Siena. Effettivamente quale immagine poteva rendere la situazione della fallimentare Legabasket? La società comprotuttoio contro quella chissàdomanidovesarò. Vergognoso spargere la notizia della super-offerta a Trevor Mbakwe con la Virtus Roma ancora impegnata nei playoff. Vergognoso permettere a una squadra di finire il campionato -e magari di vincerlo- con vicende societarie poco chiare. Questo è il basket all’italiana. Quando andiamo in Europa con i club o con la nazionale i risultati si vedono.

Bravo Mbakwe, che ieri ha salutato i tifosi romani. Il nostro sogno era averti ancora con la Virtus

mbakwe

The Day After 1.0

Oggi è il giorno dopo. Per la Virtus Roma. Sarebbe stato meglio uscire dalla competizione senza arbitraggi anti-Roma. Non era necessario. O forse sì? Bravi i giocatori e il coach di Siena. Non la società. Non Legabasket che ha creato un mostro (e se vince il campionato?).

Torniamo alla Virtus Roma. E’ il momento delle valutazioni e delle proiezioni. Chi ha meritato e chi no? Ad iniziare dal coach. Nello stesso momento bisogna partire subito per configurare la squadra non solo della prossima stagione ma almeno delle prossime cinque. Gli investimenti vanno fatti così. Per ora festeggiamo tutti la squadra. Mi dicono che l’appuntamento è oggi alle 19 al Palazzetto.

(Continua..)