Unseen

Si intitola Unseen / Non visti la mostra che il Museo di Roma in Trastevere propone fino al 26 maggio. Come è scritto sulla presentazione,  Quattro fotografi, Jutta Benzenberg (Germania), Andrei Liankevich (Bielorussia), Livio Senigalliesi(Italia) e Mila Teshaieva (Ucraina), sono andati nelle zone rurali e nei piccoli centri dell’Albania, nella vasta palude della Polesia in Bielorussia, nella Sassonia-Anhalt nell’ex Germania dell’Est e nell’area carbonifera italiana del Sulcis in Sardegna e ne hanno raccontato il nucleo più interno e vulnerabile, quello familiare. L’esposizione, curata da Gabi Scardi, ideata e prodotta dal Goethe-Institut con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura, sarà a Minsk nel mese di settembre e, subito dopo, a Tirana. A inizio 2020, ultima tappa a Halle presso la Kunststiftung des Sachsen-Anhalts (Fondazione per l’arte della Sassonia-Anhalt). La cosa più bella è che questa Europa nascosta e questa gente dimenticata dai media e dai social ci fa sentire più europei, ci avvicina alle nostre radici comuni. Ecco un paio di scatti che ho fatto all’inaugurazione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.