La solita (non) musica

Ieri si è conclusa a Roma una mostra dedicata ai tempi di Michelangelo e Raffaello. Bella, anche se proprio in quegli anni a Roma fioriva un’attività musicale notevolissima. Nel pregevole allestimento, però, della musica non c’era traccia. Peccato. In Italia ancora impera la visione crociana dell’arte, per cui la musica non ha pari dignità delle altre discipline.

La scomparsa di Cobelli

Si è spento venerdì mattina a ottantadue anni Giancarlo Corbelli, uno dei più importanti registi italiani, famoso per le sue originali e spesso provocatorie regie.

.Immagine