Chignon (Stolen!)

Do you like Chignon? There are different types, high or low, simple or twisted. If the neck is perfect, as in our case, it can become extremely sensual. I shot a moment of youth and beauty in a bus. Perhaps we should look around and take our eyes off the smartphone

#raggidimettiti

Dopo che il nono autobus ha preso fuoco dall’inizio dell’anno, dopo che la città è immersa nella spazzatura e nel degrado, dopo che i giardini sono sporchi e incolti è il caso di ammettere di non essere in grado di amministrare questa città: questa giunta se ne deve andare. E’ già troppo tardi ma prima se ne andrà meglio sarà per tutti noi che viviamo a Roma. #raggidimettiti

C’è chi si perde in chiacchiere e si diverte a soffiare sul fuoco delle polemiche e chi invece non vuole perdere tempo. Oggi abbiamo individuato il nuovo amministratore unico di Atac: sarà l’ingegnere Manuel Fantasia, esperto di trasporti con esperienze internazionali. Abbiamo valutato competenze tecniche, manageriali e Fantasia risponde ai requisiti per riuscire a portare a termine gli obiettivi del programma M5s in tema trasporti. In particolare ci aiuterà ad attuare una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda la bigliettazione. Noi non vogliamo perdere tempo e continuiamo a lavorare per il bene della città e dei romani.

Questo post dell’assessora capitolina ai Trasporti Linda Meleo è di undici mesi fa. Il grassetto è mio. Ora Paolo Simioni è il nuovo presidente e amministratore delegato dell’azienda. Simioni,  ex ad della Save (gestore degli aeroporti di Mestre, Verona e Treviso), subentra a Bruno Rota, che ha lasciato Atac il 28 luglio

Roma Ladrona Roma Cafona (36)

Mentre l’emergenza rifiuti turba il Campidoglio, ecco la fermata dell’autobus di via del Plebiscito. Forse la plastica divisa in due non è casuale: sono passati due bus 8 sostituitivi, uno si è fermato e l’altro no. Altra notazione: cari amici dell’Atac, a parte questa cosa di mettere il numero dell’autobus su un foglio di carta attaccato con lo scotch (che insomma non è proprio da capitale europea), almeno chiamateli tutti nello stesso modo! 8NAV, 8BUS, 8 e basta…

Otto

Roma Ladrona Roma Cafona (35)

Mentre la nuova giunta dorme sonni tranquilli e, parole a parte, non interviene sulla città, ecco un’eredità tra le tante. Il sottopasso che da via Gregorio VII conduce al lungotevere ha da mesi questa interruzione. Un paio di settimane fa è passato un camion, ha scaricato le piattaforme che si vedono nella foto ed è andato via. Resta un aumento degli ingorghi visto il punto: fermata degli autobus e snodo per i pullman. C’è nessuno in Campidoglio?

roma

Roma ladrona, Roma cafona (32)

A volte a Roma la realtà supera la fantasia. Non è la prima volta che il sotware dell’Atac mostra le proprie qualità. Questa però ve la faccio vedere. E mentre ancora non si riesce ad avere un sistema gps su TUTTI i mezzi pubblici, l’acronimo sembrerebbe significare Andate Tutti A Casa

Atac

Roma ladrona, Roma cafona (31)

Cara Giunta capitolina, gradiremmo molto le dimissioni dell’assessore ai trasporti e mobilità Stefano Esposito. “Domani mattina, non tra mesi o settimane”. L’impressione è che si chiedano altri soldi senza saper amministrare quelli che ci sono. Dopo mesi di manutenzione della linea A oggi l’ennesimo episodio a bloccare l’intera città. Ci piacerebbe una persona competente e con incarico a tempo pieno. Che c’azzecca un senatore della Commissione antimafia con la moblità romana?

Roma ladrona, Roma cafona (27)

Roma, martedì 9 giugno ore 21.50. Fermata dell’autobus Celio Vibenna. Aspetto il 75. Non so sia appena passato. Non mi preoccupo tanto le partenze sono: 21.46/22.02/22.20. La app dell’Atac mi consiglia di aspettare anche se il 75 “non è monitorato”. Alle 22.40 finalmente passa (segno che è partito in ritardo e non alle 22.20). Vado a parlare con l’autista e gli dico che sono 50 minuti che aspetto l’autobus. Lui mi ride in faccia platealmente e risponde “che me lo dici a me? Dillo ai colleghi che non ci stanno”. Gli faccio notare che con quell’atteggiamento qualche suo collega ha avuto problemi. Frena. “E che me voi menà?”. Rispondo che l’incivile è lui e non io. “Già mai aggredito e er core me batte”. “Io non l’ho aggredita, è che qualcuno dovrà prendere qualche responsabilità e lei rappresenta l’Atac. Sono un giornalista e ho diversi amici suoi colleghi e comprendo i problemi dell’azienda”. “Ecco allora se sei un giornalista scrivilo”. “La prego di darmi del lei”. “No tu m’hai aggredito”. Fine della conversazione. E’ chiaro che quell’autista non fosse responsabile delle tre corse saltate. E’ chiaro anche che ridere in faccia a una persona che aspetta da 50 minuti non è una bella scelta di comunicazione. Succede spesso che il 75 salti delle corse. Se l’Atac non è in grado di gestire la linea, diminuisca le partenze e cambi gli orari.

Foto scattata alle 22.57 su via Guinizelli. Dal Colosseo a Monteverde ho impiegato oltre un'ora
Foto scattata alle 22.57 su via Guinizelli. Dal Colosseo a Monteverde ho impiegato oltre un’ora

Roma ladrona, Roma cafona (26)

Oggi è venerdì. A Roma i venerdì si celebrano con uno sciopero dei mezzi pubblici. Turisti si guardano attorno spaesati. Come dobbiamo fare per arrivare a… Esistono delle fasce protette. E’ come se le ambulanze decidessero di non muoversi dalle 8.30 alle 17. Se può scioperare il servizio pubblico e interrompere il servizio allora possono farlo tutti. Naturalmente sul sito dell’Atac non è fatto alcun cenno sul perché dello sciopero. Magari sarebbe importante, no? Arrivo a San Pietro dopo un viaggio pazzesco su un 40 stipato all’inverosimile. Giro l’angolo e trovo un cumulo di immondizia attorno ai cassonetti  in borgo Sant’Angelo angolo via della Traspontina. Questa è Roma.