Bella Roma

Ieri sera qualcuno non ha dormito per il caldo. Altri per la luna piena, che avrà il suo massimo domattina alle 6,13. Ma come si fa a dormire di fronte a tanta bellezza?

Luna sul Colosseo

colosseoluna

Passata la festa gabbato…

È finita la visita romana del Presidente degli Stati Uniti. Si torna alla “normalità”. La Roma provinciale ha accettato di buon grado l’ennesimo giorno di caos pur di avere un pizzico di Hollywood a casa propria. Ma i veri assenti sono stati proprio i romani. A cominciare dal primo cittadino. Dov’era il sindaco mentre Obama visitava il Colosseo? Già tanto si sa che i romani dormono sempre. Mi piacerebbe avere qualche commento su questa visita

Attorno al Colosseo

Da qualche giorno il Comune di Roma ha deciso di non far transitare le auto private nel tratto tra largo Ricci e il Colosseo. Come si legge sul sito del Comune, il passaggio è consentito “solo” a bus Atac, taxi, auto a noleggio con conducente, mezzi di emergenza e “autorizzati diretti a strutture di culto e accoglienza”, con il limite di velocità fissato a 30 chilometri l’ora. Insomma non si parli di isola pedonale. Anche nella seconda fase il massimo sarà un marciapiede più ampio vicino al Colosseo. Ancora una volta gli amministratori capitolini vendono fumo non potendo fare alcun arrosto. Mentre andava in scena la pseudo-festa ai Fori Imperiali nessuno parlava dei problemi seri di questa pazza città. A settembre dove butteremo la spazzatura? La metro C chiude i battenti e duemila lavoratori se ne vanno a casa. Che succederà a loro e cosa al progetto? Qualcuno ieri sera a Campo dei fiori ha fatto una battuta giusta. Da sempre, a Roma l’unica cosa buona del sindaco è l’acqua. Passano gli anni, ma non cambia nulla.