Penone alla Venaria

L’esposizione di opere di Giuseppe Penone nei giardini della Venaria Reale a Torino vale il viaggio. La collocazione è ideale per riflettere sul rapporto tra uomo e natura e apprezzare la poetica dello scultore piemontese. Qui un piccolo omaggio con qualche scatto

Una mostra per riscoprire l’Eur 01

La Mostra dal titolo Matrice di Giuseppe Penone al Palazzo della Civiltà Italiana è l’ennesima occasione per riscoprire il quartiere romano dell’Eur. Fino al 16 luglio (tutti i giorni dalle 10 alle 20 e con ingresso gratuito) sarà possibile vedere alcune delle opere più significative dell’artista piemontese. Il suo interrogarsi sulla natura e l’intervento dell’uomo, il suo utilizzare materiali nascondendone l’origine ne fanno una delle personalità più interessanti della scena artistica attuale. Tra l’altro, il suo rapporto con la memoria rende le sue opere particolarmente adatte all’ambiente di Roma. La mostra, organizzata dalla Fondazione Fendi, è anche una buona occasione per riscoprire l’intero quartiere dell’Eur, forse l’ultimo tentativo urbanistico con una propria logica nella capitale.

Penone 01