Fuori dal guscio

Nel guscio è l’ultimo libro di Ian McEwan. Potremmo definirlo un poliziesco con infarinatura shakespeariana. Il bambino che sta per nascere vive gli intrighi della mamma (che lo porta dentro di sè) con lo zio e contro il padre. Bella l’idea di ambientare una storia dentro un grembo materno ma poco convincente lo svolgimento e scontato il finale. Il volume è costruito su una struttura fin troppo palese. McEwan è uno dei miei narratori preferiti e se torno a parlare di libri letti è per cercare da voi qualche motivazione che mi faccia cambiare idea. Chi mi solleva da questa delusione?

Annunci