Pop!

Interrompere la simmetria con un’immagine pop. Solo a Palazzo Grassi a Venezia

simmetrie veneziane

Plugged vs Unplugged

L’arte contemporanea si divide in due categorie: quella che ha bisogno dell’elettricità per funzionare e quella che non ne ha bisogno. Così oggi a Palazzo Grassi a Venezia alcuni neon erano spenti “perché c’è stato un evento e abbiamo dovuto staccare i cavi”. Succede oggi

Fruitori dell’arte: attivi o passivi?

Taro Izumi è un artista giapponese che abbiamo potuto ammirare a Palazzo Grassi a Venezia (La voce delle immagini, fino al 13 gennaio 2013). Lo spettatore si ritrova coinvolto nelle sue installazioni. Gli elementi sono sempre molto semplici e colorati, quasi a voler incoraggiare le persone a stare al gioco, a “praticare” l’opera d’arte.
Ecco un piccolo esempio da una mostra che il trentaseienne ha tenuto in Giappone nel 2010