Basketball

I know, it is just a ball, but what can you find behind it? Enthusiasm, love and devotion. And… it is cheaper than a model… J Basketball

Annunci

Sulle ali dell’entusiasmo

Cari amici è il momento di fare un po’ di pubblicità al basket. Purificate i vostri occhi nello sport di squadra più veloce, corale, musicale. Dopo la grande prova di ieri sera della nazionale italiana speriamo che i media si accorgano che di calcio non se ne può più. E soprattutto: nel basket vince il migliore e non il più furbo. Forza Italbasket!

Chi ha paura della Virtus Roma?

Tre indizi fanno una prova. E allora di prove ormai ce ne sono un bel po’. Gli arbitraggi quando c’è la Virtus Roma sono “contro”. Non è un caso che in Europa la squadra capitolina abbia raccolto più che in campionato. Ci sono, è chiaro, anche altri fattori. Ma come facciamo ad arrabbiarci con i giocatori o con il tecnico quando qualcuno fischia il “fallo di ginocchio”? A Reggio Emilia dopo una gara punto a punto l’inerzia era tutta a favore di Roma. Sono arrivati sei falli contro. I commentatori di gazzetta.it mentre una ripetizione faceva vedere la stoppata perfetta di Roma commentavano altro. E allora? Preso atto che in Italia la Virtus non è simpatica a nessuno, da nord a sud, da Milano a Brindisi (tanto per citare due città a caso) continuiamo a seguire il basket. L’Italietta resta l’Italietta e quando ci confrontiamo con il resto del mondo i risultati si vedono. Sembra che non interessi a nessuno…

La Rai e il basket

Ieri sera ho visto un pezzo di partita su Raisport. Ho dovuto togliere l’audio. E’ impossibile seguire una partita che va avanti punto a punto con: il “Coachmichelini” (che va pronunciato tutto attaccato evidentemente) che usa un tono da festa del tartufo quantèbravo quantèbello questoèilbasket; l’altro, non ricordo il nome, che rappa numeri senza senso per tutta la partita a prescindere da quello che sta succedendo in campo e usando una fastidiosa cantilena che un professionista non dovrebbe mai avere.