Forza Italia

Forza Italia. Intendo l’Italia vera, non quella finta del calcio. Penso a quella della gente che lavora e combatte tutto il giorno per tirare avanti. Nello sport? Quella della scherma, che ha trionfato per l’ennesima volta a livello europeo. È quello il vero dream team, altro che i multimilionari…

Ancora basket!

Ieri sera bella vittoria della Virtus Roma su Reggio Emilia. Bravi anche i cestisti emiliani. Però… C’è un però. Da qualche tempo il basket somiglia in maniera preoccupante al calcio. I giocatori protestano quando gli si fischia il fallo, qualcuno addirittura istiga i tifosi (vedasi l’antisportiva Milano) altri come ieri al palazzetto pensano a trame misteriose. Intervenga la Federazione! Subito. Buon basket a tutti

È solo una partita!

Ok brava Spagna implacabile anche con l’Italia in 10. Brava Italia, che comunque è andata in finale. Meno bravo Prandelli che non ha imparato dalla partita precedente che non bisogna essere rigidi. Meglio uno meno bravo sano che uno bravissimo ma con problemi muscolari. E ora? Festeggiamo la ritrovata unità d’Italia con l’impegno civico, rispettando le leggi ecc ecc. Ma che dico? Domani è un altro giorno…

Italia Germania

Stasera ero a cena da mia madre. Dopo aver mangiato abbiamo acceso la tv e abbiamo iniziato a guardare la partita. Subito ha segnato l’Italia e poi ha raddoppiato. Mentre pensavo di tornare a casa mia madre ha detto: “Non possono vincere i tedeschi a Varsavia dopo tutto quello che hanno fatto”. Morale ho seguito tutta la partita. Può lo sport cancellare la storia? Che ne pensate?

Basket a Roma

Domani a Roma alle 17 i tifosi della Virtus Roma di Basket organizzano una manifestazione in piazza del Campidoglio. L’obiettivo è salvare dal tracollo la società capitolina. L’attuale presidente Claudio Toti ha infatti deciso di lasciare il mondo del basket comunicandolo il 19 gennaio. Dopo tre mesi nessuno si è fatto avanti e ora il destino della Virtus è in bilico. Non so se il sindaco di Roma abbia la facoltà reale di muovere qualche imprenditore, però questa causa non può non stare a cuore a chi ama il basket. Negli ultimi anni sono scomparse società dalla grande tradizione cestistica come Fortitudo Bologna, Capo d’Orlando, Rieti e Napoli. Possibile che nessuno sia in grado di intervenire? Certo il basket ha un grande torto: vince sempre il migliore. Gli arbitri sbagliano, vengono pure contestati, ma nessuno pensa che una sconfitta dipenda da loro. Insomma il pericolo è che si possano educare le persone a capire che per vincere bisogna lavorare sodo. Nello sport come nella vita.