Live da Palazzo Farnese

L’Ambasciatore francese in Italia sta presentando lasesta edizione del festival Suonafrancese in tutta Italia dal 2 aprile al 6 luglio. 130 concerti che coinvolgono diversi generi musicali. A Roma grande festa della musica il21 giugno
Obiettivi del festival: diversificare la programmazione, presentare concerti in tutta Italia on modo capillare, favorire contatti tra artisti francesi e italiani. Cfr anche il festival suonaitaliano in Francia
Per l’addetto culturale è diminuito il budget ma non la qualità. Più presenti stavolta il poprock e jazz
Oscar Pizzo: siamo una sorta di agenzia matrimoniale mettiamo insieme musicisti italiani e francesi. Stoamo lavorando anche in altre nazioni per qualcosa di simile a suonafrancese. Lo scambio si basa sulle esperienze dei conservatori.
Commento mio: succede se non si vuole spendere troppo o punto
Ora intervento di Carlofuortes. Complimenti all’ambasciata francese per la continuità. Le produzioni del Parco della musica sono tutte pop e jazz. Secondo lui è un bene aver aperto al pop. Alla cité de la musique progetto Berio. E qui in Italia?
Parola al presidente della Fondazione Nuovi Mecenati e altri partner. Insomma è il momento di chi tira fuori i soldi?
Niente domande dalla stampa. Significativo!!! E poi concerto dei tetes des bois. Ricommento: Addio Cultura. Se si finanzia il pop che fine farà la Musica? La classica o nei megaeventi o nelle cantine? Ma per loro il massimo è Leo Ferré.

20130321-120210.jpga

Annunci