Giornata Internazionale della Pace

Ogni anno la Giornata internazionale della pace dell’Onu è osservata in tutto il mondo il 21 settembre. L’Assemblea Generale ha dichiarato questo come un impegno per rafforzare gli ideali di pace. Quest’anno il tema è il diritto alla pace. Clicca su ONU Italia per maggiori informazioni. La Fondazione Campana dei Caduti a Rovereto -come scritto sul sito Onu- celebra la giornata con il convegno “La faticosa e complessa costruzione del nuovo mondo: il contributo dello sport”. Interverranno al dibattito l’Ambasciatore italiano presso il Consiglio d’Europa Marco Marsilli, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, Maria Aiello, Docente di diritto dello sport e l’alteta di sci alpino Manuela Moelgg. Moderatore dell’evento sarà Stefano Bizzotto, giornalista Rai Sport

Annunci

Monumental Station

The train station in Antwerp is a huge and beautiful place. A Monumental station that is one of the points of interest of the town

La notte dell’Europa

Questa è indubbiamente la lezione principale della storia: non c’ è mai stato l’ happy end, che il populismo si dica di destra o di sinistra. Il populismo inizia a volte come una farsa, ma finisce sempre in tragedia. Jean-Paul Marthoz, Le Soir Oggi sul quotidiano la Repubblica un articolo -dal quale ho tratto la citazione- di Béatrice Delvaux ci mette in guardia sul ritorno dei fascismi. E ricorda il sacrificio di Lauro De Bosis. La notte dell’Europa bombardata da Usa e Russia e fiaccata dalla Cina è, purtroppo, solo all’inizio

Dalla Silicon Valley: basta social

Jaron Lanier ha scritto il libro Dieci ragioni per cancellare subito i tuoi account social. Ecco il decalogo: 1) Stai perdendo la libertà di scelta; 2) Abbandonare i social media è il modo più mirato per resistere alla follia dei nostri tempi; 3) I social media ti stanno facendo diventare uno stronzo; 4) I social media stanno minando la verità; 5) I social media tolgono significato a quello che dici; 6) I social media stanno distruggendo la tua capacità di provare empatia; 7) I social media ti rendono infelice; 8) I social media non vogliono che tu abbia una dignità economica; 9) I social media stanno rendendo la politica impossibile; 10) I social media ti odiano nel profondo dell’anima.

Brutti, sporchi e cattivi

Lo so, è già stato detto. Mi sembra invano. Sono a bordo di un treno freccia argento di Trenitalia. Ovvero un caravanserraglio. Un convoglio formato da sole sei carrozze con bagni quasi totalmente fuori servizio. Lo stato dei vagoni è pietoso. Anche grazie agli “utenti”: brutti, sporchi, (probabilmente) cattivi e soprattutto maleducati. Una comutiva di ragazzini scatenati è governata da “educatori” che usano un linguaggio da trivio. Figuriamoci i bambini…. Altri hanno optato per pantofoline infradito e pantaloncini da mare. Tutti mettono i piedi sui sedili. Continua…

Russia, Usa, Italia: un triangolo pericoloso

Conte ha immediatamente svelato le carte. Appena arrivato al G7 si è affrettato ad appoggiare il ritorno della Russia di Putin nell’assemblea dei grandi proposto da Trump. Le chiacchiere sull’aiuto russo nelle rispettive campagne elettorali diventano più credibili se, prima ancora di cominciare, si è sentito il bisogno di pagare il debito di gioco. Il problema è che Conte dovrebbe vagliare quello che Di Maio e Salvini gli suggeriscono. Noi siamo infatti parte integrante dell’Unione Europea e gli interessi russi e americani sono diversi dai nostri

Oggi le comiche

Dopo la funicolare e le pecore ecco la gilsonite. Trattasi di materiale innovativo per la protezione e il ripristino prestazionale del manto stradale, un’emulsione cationica colloidale, legante e sigillante. Che naturalmente non funziona! La simpatica giunta capitolina, evidentemente ispirata da un comico, continua a lanciare gustosissime gag

Democrazia

Un clip da Giorgio Gaber