Viva Sassari Abbasso Roma

Ho lasciato passare un paio di giorni prima di commentare la mia trasferta a Milano per la Final Eight di basket. Ora che le emozioni ecc si sono sedimentate, le mie parole saranno meno infuocate. Innanzi tutto Viva Sassari. Perché ha vinto, e nel basket chi vince è il più bravo. Le previsioni della vigilia davano la squadra di Meo Sacchetti come una vittima sacrificale. Se la sono giocata sul campo. E hanno vinto. Abbasso Roma. Perché come tifoso della Virtus devo ammettere che la squadra entrata in campo nella maniera peggiore è stata la mia. Prendiamo Cantù, vittima eccellente. E’ andata a giocare pensando di vincere facile per le due perdite di Reggio. Gli emiliani si sono rimboccate le maniche e hanno dato battaglia dal primo all’ultimo secondo. Cantù ci ha comunque provato. Ha sbagliato molto, e ha pagato per questo. Non così la Virtus Roma. La sensazione è che proprio non ci abbiano provato. Con l’eccezione del leone-Goss (anche se da play non riesce ad avere buone percentuali al tiro) e dell’ottimo Mbakwe (ma se nessuno lo serve anche inutile). E’ inaccettabile prendersela con la mancanza di Jordan Taylor. Vedasi ancora Reggio Emilia, in campo con mini-play. La Virtus Roma è stata la peggiore di questa edizione. C’è poi la grande delusione di Milano. Vorrei che qualcuno capisse che i conti si fanno in campo. La marcia trionfale verso il tutto esaurito del Forum non c’è stata. Qualcuno forse ha perso dei soldi. Bene, se servirà al movimento del basket, che per ora fa finta di non capire eleggendo Minucci. Se non sale il livello complessivo del basket, nessuna squadra riuscirà ad avere un respiro più ampio, anche se comprasse la luna.

Informazioni su Marco Di Battista

Giornalista e musicologo. È l'autore di Max 5000 e Il buio e la meridiana, due raccolte di racconti disponibili solo in formato elettronico su Amazon e iBook Store Apple. E' anche un fotografo scarso ma appassionato. La musica è la sua vita ma ama anche il design (è stato direttore di Defrag), la lettura, l'arte, il teatro, viaggiare ecc. ecc. He is journalist and musicologist. He is the author of Max 5000, ten short stories published in epub format on Amazon and iBook Store Apple. He published also Il buio e la meridiana, only in italian language. He is also a a poor photographer but passionate. Music is his life but he loves also design (he was editor in chief of Defrag Magazine), he loves to read, art in general, theatre, to travel, etc etc
Questa voce è stata pubblicata in Umanità e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...