Luca Ronconi

È scomparso Luca Ronconi. Già molto è stato detto o scritto sulla sua genialità e sul suo modo di fare teatro. Mi permetto solo un ricordo personale: gli Spettri di Ibsen a Spoleto, in un festival di tanti anni fa. Ero un ragazzino. Partimmo al mattino da Roma su una scalcinata 126 e tornammo a tardissima notte. Tutto per lui. Tutto per vivere dentro la serra che racchiudeva interpreti e pubblico. Ronconi ci aveva immaginati così, come parte dello stesso dramma, attori e spettatori. E così è l’Arte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.