La vendetta di Cage

Ieri pomeriggio a Roma sono stato a un bel concerto di musica barocca. Bravi interpreti e bel programma. Fin qui tutto normale. Peccato, o per fortuna, che a Roma c’è il fattore Cage a provocare le nostre riflessioni. Da fuori della chiesa in cui si svolgeva il concerto arrivavano a ondate le note di canzoni pop di provenienza incerta. E creavano dissonanze, sfasamenti armonici, per poi scomparire e farci tornare al barocco: rendevano insomma contemporanea un’esperienza di ascolto che non avrebbe altrimenti avuto grande senso. Il bel programma non aveva relazione con l’ambiente in cui si svolgeva il concerto. Tra l’altro i tre strumentisti erano piazzati al centro della navata centrale, appoggiati a quella di sinistra, in maniera disarmonica rispetto alla chiesa. E’ bello continuare a studiare e suonare la musica del passato, ma è fondamentale avere una consapevolezza dell’oggi. La critica musicale potrebbe essere utile…

Informazioni su Marco Di Battista

Giornalista e musicologo. È l'autore di Max 5000 e Il buio e la meridiana, due raccolte di racconti disponibili solo in formato elettronico su Amazon e iBook Store Apple. E' anche un fotografo scarso ma appassionato. La musica è la sua vita ma ama anche il design (è stato direttore di Defrag), la lettura, l'arte, il teatro, viaggiare ecc. ecc. He is journalist and musicologist. He is the author of Max 5000, ten short stories published in epub format on Amazon and iBook Store Apple. He published also Il buio e la meridiana, only in italian language. He is also a a poor photographer but passionate. Music is his life but he loves also design (he was editor in chief of Defrag Magazine), he loves to read, art in general, theatre, to travel, etc etc
Questa voce è stata pubblicata in Musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a La vendetta di Cage

  1. Rif ha detto:

    Bel blog! Davvero! Mi piace l’ho trovato per caso ma ti seguirò! Se ti va di leggere qualcosa di interessante passa anche dal mio, siamo un gruppo di ragazzi ognuno con la sua storia e la noia non è di casa. Se ti va ti lascio il link.! Ciao, a presto!

    http://www.afreeword.wordpress.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...