La vita in due valigie

Siamo tutti migranti, nel tempo o nello spazio. E’ una delle possibili riflessioni del libro di Anca Martinas La vita in due valigie, edito dalla Tau. E’ stato presentato ieri pomeriggio presso la Sala Marconi della Radio Vaticana. Sono intervenuti, tra gli altri, Mons Giancarlo Perego, Direttore generale della Fondazione Migrantes, Mons Antonio Lucaci Coordinatore dei cappellani romeni latini in Italia, Profssa Liana Ghel Promotrice di letteratura religiosa-Bucarest, Franck Tayodjo Giornalista – Centro Astalli. Il libro è arricchito dal contributo di otto coautori -tra questi ci sono anch’io- ai quali Anca ha fatto la stessa domanda. Hai 24 ore per lasciare la tua casa, dove probabilmente non tornerai mai più, e al massimo due valigie a mano per mettere i tuoi  oggetti: cosa porterai con te? Durante la conferenza stampa è emerso chiaramente che il volume è un punto di partenza che va oltre le testimonianze raccolte. E’ un work in progress che coinvolge diverse culture, sensibilità e religioni, è una domanda cui tutti sono chiamati a rispondere.

Anca Martinas accoglie i giornalisti alla presentazione del libro

Anca Martinas accoglie i giornalisti alla presentazione del libro

Informazioni su Marco Di Battista

Giornalista e musicologo. È l'autore di Max 5000 e Il buio e la meridiana, due raccolte di racconti disponibili solo in formato elettronico su Amazon e iBook Store Apple. E' anche un fotografo scarso ma appassionato. La musica è la sua vita ma ama anche il design (è stato direttore di Defrag), la lettura, l'arte, il teatro, viaggiare ecc. ecc. He is journalist and musicologist. He is the author of Max 5000, ten short stories published in epub format on Amazon and iBook Store Apple. He published also Il buio e la meridiana, only in italian language. He is also a a poor photographer but passionate. Music is his life but he loves also design (he was editor in chief of Defrag Magazine), he loves to read, art in general, theatre, to travel, etc etc
Questa voce è stata pubblicata in Poetry & Co., Società, Umanità e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...